Il Web, Digital e Social Marketing per i medici: l’unica strada per uscire dalla crisi

 

 

Secondo il tool KeyWord Planner di Google, in Italia la parola “medico” viene cercata sul web circa oltre 100.000 volte al mese.
Se poi includiamo tutte le ricerche collegate a questo termine, con l’aggiunta di specifiche di vario genere, arriveremmo ad un numero enorme difficilmente quantificabile.
Sempre più utenti ricercano il proprio medico online; il vecchio sistema del bigliettino da visita, della targa sulla porta dello studio, della conoscenza e del passaparola è stato ormai abbandonato da tempo, non serve più a nulla. Nessuno va più dal medico perché glielo consiglia un suo conoscente, gli utenti preferiscono farsi un’idea personale ricercando sul web.

Le possibilità che il web apre ad un medico o ad uno studio medico sono enormi. Ma allo stesso tempo, data la competitività di questo settore, è necessario avere una strategia ben precisa per posizionarsi sul web e per sfruttare al meglio questa immensa  vetrina. Gli utenti effettuano numerose ricerche prima di trovare il profilo da loro desiderato. Una volta fatta una prima scrematura, approfondiscono la conoscenza del singolo professionista, fanno confronti, leggono le recensioni, insomma prendono informazioni. Questi passi ci fanno capire come c’è sempre più  attenzione nell’ottenere informazioni.
La comunicazione della propria attività sul web è disciplinata e approvata dall’articolo 55-56 e 57 del Codice Deontologico per i medici e gli odontoiatri, quindi si configura come un canale riconosciuto a pieno titolo. Detto ciò il marketing per medici specialisti e non, odontoiatri, strutture sanitarie, poliambulatori medici e/o chirurgici è uno strumento indispensabile, non solo per comparire nelle ricerche, ma anche per comunicare con gli utenti in modo efficace.

 

LA MIGLIORE STRATEGIA DI MARKETING PER MEDICI, ODONTOIATRI, STUDI MEDICI, STRUTTURE SANITARIE, POLIAMBULATORI MEDICI O CHIRURGICI
1. Scegliere il target a cui rivolgersi. Ogni medico ha delle competenze e specializzazioni specifiche (ginecologo, chirurgo estetico, ortopedico, dentista ecc…) che sono la forza della sua professione. Una comunicazione che metta in evidenza le competenze individuali è sicuramente più efficace che rivolgersi a tutti senza limitazioni. È importante quindi ritagliarci la propria fetta di mercato e dedicare la maggior parte delle proprie risorse ad instaurare un rapporto di fiducia con questa nicchia specifica. In questo modo ci costruirà una base solida differenziandosi nel un mercato. Allo stesso tempo sarà fondamentale localizzare geograficamente il target (Local SEO), impostando la  comunicazione affinché raggiunga potenziali clienti in uno specifico raggio d’azione.
2. Avere un sito web però non serve a nulla se non è ottimizzato. L’aspetto del sito deve essere professionale, accattivante e chiaro, ma questo è solo il primo passo, che tutti i medici credono importante e fondamentale, ma non serve, in realtà, assolutamente a nulla. Deve essere funzionale e responsivo, non troppo carico di elementi che rendano la navigazione difficoltosa. Deve essere semplice ed intuitivo accedere a tutte le informazioni che l’utente cerca,  deve produrre contenuti interessanti ed utili, deve vere un blog aggiornato, con articoli redatti da professionisti ma scritti in modo semplice e comprensibile. Ma tutto ciò continua a non servire a nulla se non ci si rivolge a professionisti del settore che con attività SEO, SEM e tutte le strategie del web marketing permettono ad un determinato sito di essere trovato nel momento specifico in cui un determinato utente sta proprio cercando quelle informazioni. In pratica se non si appare ai primissimi posti dei motori di ricerca costruire un sito non serve a nulla. Questo concetto fa comprendere immediatamente perché alcuni siti vengono sempre trovati e visitati mentre altri siti sono praticamente sconosciuti.

ATTIVITÀ SUI SOCIAL MEDIA
I canali che tutte le figure sanitarie possono sfruttare sono molteplici ed occorre scegliere quelli più adatti che permettano di raggiungere il target di  interesse.
Facebook ed Instagram sono un buon esempio di piattaforme adeguate allo scopo.
Permettono di tenere aggiornati gli utenti sul nostro lavoro, di condividere contenuti interessanti e di interfacciarsi direttamente con i propri followers, i potenziali clienti.

DIGITAL ADVERTISING PER MEDICI, ODONTOIATRI E STRUTTURE SANITARIE
Dopo aver realizzato un sito web ed essersi affidati a professionisti capaci di Digital, Web e Social Marketing ed aver creato i profili Social ed essersi anche qui  affidati a seri Social Media Marketing e Social Media Strategy per costruirsi un’immagine sui Social dell’attività, una delle opzioni che si ha per farsi conoscere meglio e ad un pubblico sempre più ampio è creare delle campagne sponsorizzate.
Google Adwords, sponsorizzate Instagram e Facebook Ads permettono di effettuare campagne sponsorizzate a partire da obiettivi specifici come diffusione, interazione per convertire gli utenti e i followers in potenziali clienti.

Affidandosi a esperti professionisti è possibile affinare il proprio target con estrema precisione per raggiungere esattamente i potenziali clienti del nostro studio, selezionati su una serie di variabili decise prima che la campagna abbia inizio.

Il Web, Social e Digital Marketing per i medici, studi medici, strutture sanitarie, odontoiatri, poliambulatori medici e chirurgici non è una risorsa importante, è una risorsa fondamentale, è una conditio sine qua non.
Fondamentale è farsi guidare da professionisti esperti di marketing digitale che possano realizzare una strategia ad hoc per valorizzare al meglio l’attività.
La FAI -Future Advanced Idea è a disposizione di tutte le figure sanitarie per aiutarli ad essere estremamente visibili sul web e sui social per aumentare i clienti e di conseguenza il fatturato.